Dino Pesole: “Serietà e professionalità come prerequisiti indispensabili del giornalismo”

Ringrazio Paolo Crisafi (Presidente NewsReminder) e Carlo Corazza (Responsabile Parlamento Europeo – Ufficio Italia) per questo prestigioso riconoscimento. Per quanto riguarda la situazione attuale posso dire che il mondo dell’informazione è alle prese con grandi e profonde trasformazioni. E’ l’effetto delle nuove tecnologie digitali, dell’irrompere sulla scena di strumenti di comunicazione che viaggiano sul Web a ritmo incessante, ma anche delle trasformazioni che hanno investito il mondo dell’editoria negli ultimi anni. Continuo a ritenere che un’informazione seria, di qualità sia più che mai fondamentale. Lo richiede l’opinione pubblica, spesso disorientata di fronte a fenomeni complessi (dall’aumento esponenziale delle disuguaglianze indotto da una globalizzazione mal governata a un evento imprevedibile e drammatico come la pandemia), lo impone la portata delle sfide che siamo chiamati ad affrontare. L’informazione è uno dei pilastri su cui si reggono le moderne democrazie, non a caso scolpita nella nostra Costituzione come uno degli assi portanti da preservare  contrastando in tal modo il dilagare delle false notizie diffuse in rete, le posizioni preconcette che non si alimentano dell’esercizio proficuo dell’analisi e della critica costruttiva.  Sono per questo molto lieto del riconoscimento che mi viene attribuito, che interpreto proprio come un omaggio alla serietà e professionalità che deve accompagnare qualsiasi percorso professionale, e che nel mondo dell’informazione appare sempre più come un prerequisito da cui non si può prescindere.

 

Total
1
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Posts