Ekaterina Bakanova al Think Tank Remind “Politiche Industriali in Armonia con il Creato”

Ekaterina Bakanova, Soprano Internazionale e Direttore Area Cultura Remind, accompagnata da Monica Scafidi, pianista della Banda Musicale della Polizia di Stato,ha introdotto i lavori del Think Tank con un omaggio musicale dedicato alla “Giornate della Bellezza e della Terra” eseguendo “Il Cantico delle Creature”.

Dopo l’esibizione ha dichiarato:

“Noi ci ritroviamo in un’epoca che impone al mondo intero, ma in particolare all’Italia e all’Europa, scelte radicalmente diverse da quelle compiute in passato: lontane dal modello produttivo tradizionale, dirette verso un nuovo modello di economia che rispetti l’ambiente, orientate ad una società che non produca rifiuti ma sappia creare ricchezza e benessere con il riutilizzo e la rigenerazione delle risorse.
Perché questo accada, è necessario un profondo cambio di mentalità che coinvolga le istituzioni, le imprese e le singole persone. Spesso invece di considerare la tecnologia, la produttività e la crescita come fini ultimi, forse è più efficace concentrarsi sui bisogni specifici delle persone che ne aumentano il benessere.
E questa nuova consapevolezza nazionale non può che iniziare dalle scuole e dagli studenti, di tutte le età. Soprattutto dai più giovani, una generazione che nella quotidianità dei comportamenti trova già come prospettiva naturale il rispetto dell’ambiente in cui vive.
Mi piacerebbe tantissimo se noi riuscissimo trovare una strategia per rendere la città così bella e preziosa come Roma più pulita, se creassimo delle regole che verrebbero accettate e rispettate da i tutti cittadini per poter migliorare l’ambiente e la città dove viviamo. Educare gli italiani, i nostri figli e noi stessi alla sostenibilità significa attivare i processi di cambiamento complessivo dei comportamenti e degli stili di vita”.

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Posts