Sofia Gioia Vedani:“Investiamo questo tempo nella Formazione del nostro Personale”

“Ringrazio per il premio e ringrazio per essere qui oggi in un contesto sereno, dove si pensa, dove si ragiona sulle prospettive del futuro per le persone di cui di fatto noi ci occupiamo, non solo gli ospiti, ma anche i nostri collaboratori. Sono contenta di essere qui oggi con voi che mi avete molto ispirato. Questo riconoscimento mi sprona a fare ancora di più perchè è adesso che dobbiamo dimostrare le nostre capacità, e tutto quello che abbiamo fatto fino ad oggi, almeno a me, sembra davvero poco rispetto a quello che dovremo affrontare nei prossimi mesi. Io sono un’imprenditrice nel campo alberghiero e la mia sfida per i prossimi mesi è quella di usarli al meglio. Ad oggi sento di riconoscermi di aver dato un contributo di innovazione; occuparsi di un museo, di un’impresa, di un ordine è sempre una responsabilità verso i collaboratori per offrire sempre di più, è sempre un gran lavoro, è sempre impresa, è un sogno da coltivare. Io propongo quindi di investire questi mesi in qualcosa di utile per non perdere tempo, la risorsa tempo è fondamentale. Quando le cose vanno bene le nostre aziende sono piene, siamo al 100% occupati, non si trova il tempo per fare nulla, ora invece sembra che il tempo non si trovi perché non troviamo le energie. Quindi adesso, come abbiamo provato nello scorso lock down, è più una questione di ritrovare fermezza, stabilità ed energie per essere delle guide consapevoli e sicure, ed è quello che io cerco di fare nel mio gruppo, investendo il tempo in innovazione, in crescita personale, linguistica e in formazione. Oggi si parla di investimenti, di crediti di impresa, ma è importante anche investire nella formazione dei collaboratori che, invece di ritrovarsi depressi e demoliti, si ritroveranno maggiormente cresciuti e consapevoli negli ambiti in cui lavorano, in primis in quello linguistico. Tutto questo poi permetterà di offrire ai clienti un tipo di servizio davvero nuovo, tutto ciò costituirà un salto di livello. Quando infatti le porte degli alberghi si riapriranno, i clienti troveranno persone non solo più motivate, ma anche più ricche”.

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Posts