Rosa Polacco: “Per un Linguaggio più Profondo capace di Interpretare la Realtà”

“Ringrazio lusingata NewsReminder e il Parlamento Europeo Ufficio Italia per l’importante riconoscimento tanto più gradito perché pone l’accento sulla necessità di un’informazione che sia sempre più chiara e trasparente. In questo anno difficile, stando quotidianamente a contatto con gli ascoltatori di Radio3, ho potuto constatare come questo bisogno sia aumentato in maniera esponenziale. Da noi addetti ai lavori ci si aspetta il racconto dei fatti nella loro completezza, senza omettere particolari che potrebbero essere determinanti e senza tranciare né giudizi né previsioni. Ma ci si aspetta anche una diversa qualità dell’informazione: più attenta al linguaggio, al tono, alla profondità, alla complessità di una realtà sempre più ampia. Mai come in questo anno abbiamo visto come campi apparentemente distanti siano collegati tra loro, e questa varietà possiamo riempirla, coglierla come una opportunità per arricchire il nostro lavoro, i nostri saperi. La radio è agile e intima, favorisce l’ascolto e il dialogo, è di chi la fa e di chi l’ascolta. La sua capacità di trasformarsi – basta guardare al successo dei podcast – mostra spero una strada interessante per il futuro dell’informazione”.

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Posts