Mari (Remind e Gbc Italia): “Unico Immobiliare possibile è con una edilizia sostenibile”

Durante le giornate di approfondimento Remind sui provvedimenti per il Rilancio dell’Economia, Marco Mari Presidente di Gbc Italia e Consigliere Delegato Remind alla Sostenibilità per l’Ambiente Costruito ha dichiarato: “ plaudiamo il dialogo in corso con le forze politiche di governo e di opposizione per rivedere il superbonus in una concezione più ampia, comprendendo una visione che contempli il “sistema edificio” e esortiamo a inserire sistematicamente premialità per processi una rendicontazione operati con protocolli energetico-ambientali, evitando o comunque depotenziando le singole migliorie che rischiano di essere meno generative”. “Esortiamo dunque un approccio ampio e coraggioso” ha proseguito il rappresentante di Remind- “ procedendo come da noi studiato e discusso prassi allineate alle posizioni europee e dunque capaci di avviare ‘debito buono’”.

Ha concluso Mari “Positive inoltre le aperture dei ministri Massimo Garavaglia e Roberto Cingolani per estendere la norma al 2023 e per ricomprendere anche gli alberghi e gli immobili turistici-culturali”. Ha concluso il presidente di Remind Paolo Crisafi “Rimaniamo a disposizione del Governo Draghi, in modo inclusivo, al fine di mettere in campo le migliori competenze distintive e le tante buone pratiche per uno sviluppo in armonia con il Creato, sostenibile, resiliente e salubre di territori, città e piccole comunità, di immobili e relativi impianti, boschi e coste del nostro meraviglioso Paese”

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Posts