Stefano Maturi: “Si riscontra oggi un mercato immobiliare a due velocità”

Nel corso del Think Tank del 15 ottobre organizzato da Re Mind Filiera Immobiliare, il Vice Presidente di Global Alternatives Stefano Maturi si è soffermato sull’andamento del Real Estate nell’attuale situazione di crisi e sulle prospettive future che lo riguardano.

Maturi ha pertanto affermato:

“Il momento attuale è sicuramente molto particolare per il mercato immobiliare. Proprio in questi giorni stanno uscendo numeri relativi agli investimenti dei primi 9 mesi dell’anno da cui si nota un calo importante rispetto al 2019, nell’ordine del circa 20% degli investimenti immobiliari in Italia.

Se però si guarda in prospettiva, troviamo in realtà un mercato immobiliare che possiamo definire a due velocità.

Se infatti da una parte il segmento che gli investitori chiamano “core”, fatto di immobili affittati con contratti a lungo periodo in location importanti e prestigiose, continua spedito e attira sempre di più gli investitori nazionali e internazionali, l’altro segmento, quello del “value add”, che racchiude tutti quegli immobili da riposizionare o che necessitano in generale di investimenti, sta subendo un rallentamento dovuto all’incertezza di questo periodo.

Andando oltre e guardando al futuro, materia fondamentale di investimento nel mercato del mattone è e dovrà essere la sostenibilità ambientale, punto focale, in particolare, per i prodotti “core”.

Ribadisco: si riscontra oggi un mercato immobiliare a due velocità, un mercato sempre più sensibile ai temi della green economy, del social e della governance, temi che saranno ancor più decisivi nell’immediato futuro, in linea con l’assunto di base che al centro degli investimenti e delle dinamiche economiche ci debba sempre essere il consumatore, o meglio, la persona.”

Total
1
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Posts