“La Bellezza Salverà il Mondo” – C.S.Parlamento Europeo U.I. & Remind

All’inizio dei lavori del Think Tank Remind “La Bellezza Salverà il Mondo – Natale di Roma” organizzato in occasione del Natale di Roma, Paolo Crisafi presidente di Remind Filiera Immobiliare ha fatto presente “<<La Bellezza Salverà il Mondo>> il titolo che come Remind Filiera Immobiliare abbiamo scelto di dare a questo incontro, nel giorno del Natale di Roma, è per sottolineare quanto di bellezza il nostro mondo ha bisogno, per ripartire e lasciarci alle spalle questa drammatica crisi. Bellezza che ritroviamo nella nostra cultura, nei nostri valori, nei nostri paesaggi. Dobbiamo ripartire da qui, dall’esaltazione e dalla valorizzazione del nostro heritage per ridare linfa vitale alle nostre attività economiche, turistiche e culturali, al fine di ultimo di rendere il “Bello” che ci contraddistingue nelle più variegate declinazioni, un driver fondamentale della crescita “Paese”, di sviluppo sociale e sostenibile”.

Ha proseguito Paolo Crisafi “In questo senso, le voci di tutti voi presenti oggi e le esperienze guida che rappresentate, dalle istituzioni ai professionisti agli esponenti dei settori economia, turismo e cultura, sono un contributo imprescindibile per dare vita insieme a progetti costruttivi che tendono a questo obiettivo primario.

In quest’ottica, l’educazione ricopre un ruolo decisivo. Dobbiamo infatti ritornare a educare alla Bellezza, per preservarla, per farne un punto di forza, e per diffondere la consapevolezza che contro il progressivo declino della nostra società l’unica vera arma è la cultura stessa”.

Ha concluso infine Crisafi: “Abbiamo messo a disposizione dei Decisori “21 cantieri” ricchi di idee e soluzioni per rimettere in moto l’economia e gli investimenti in armonia con il Creato come indicato dal Santo Padre Francesco nel Suo messaggio odierno e secondo gli input di bellezza materiale e immateriale e di gentilezza forniteci da Monsignor Gianpiero Palmieri, Vicegerente della Diocesi di Roma”.

E’ stato data lettura del messaggio del  Santo Padre al Think Tank Remind “In occasione dell’incontro Remind “la bellezza salverà il mondo” promosso nel contesto della celebrazione del Natale di Roma: “Il Santo Padre Francesco rivolge agli organizzatori, ai relatori ed ai presenti tutti il suo beneaugurante pensiero, esprimendo apprezzamento per il significativo evento volto a favorire una ripresa economica e culturale animata da una autentica sensibilità ecologica.

Il Papa auspica che l’iniziativa susciti un rinnovato e corresponsabile impegno nel riconoscere e preservare la bellezza del Creato, dono incomparabile di Dio, affinché sia un luogo abitabile per tutti. Egli accompagna tali voti con la preghiera e l’invio della benedizione apostolica. Cardinale Pietro Parolin Segretario di Stato di Sua Santità

 

Carlo Corazza, Rappresentante Parlamento Europeo in Italia: “Come Parlamento Europeo siamo convinti che la bellezza declinata come creatività, come bellezza del pianeta, del creato e della cultura, sia un fondamentale driver per uscire da questa crisi e per ripartire più forti di prima. Come condivido nell’ambito dei think tank Remind la creatività è un elemento qualificante dell’Unione Europea, che può essere intesa in quest’ottica come una superpotenza di bellezza creativa, come una vera e propria industria culturale; basti pensare che sul territorio europeo sono presenti la metà dei siti Unesco del mondo. Purtroppo, l’industria culturale, creativa e turistica è stata quella più colpita dalla crisi, con una perdita di fatturato di circa 200 miliardi tra il 2019 e il 2020, un vero dramma per l’economia dell’U.E, considerando anche che la sua attività produce attorno al 15% del pil europeo e raccoglie il 14% dell’intera occupazione. Il Next Generation E.U. ha in questo senso delle priorità molto chiare. Il 37% delle risorse messe a disposizione dovranno andare infatti all’ambiente, ovvero alla tutela dell’ecosistema, alla lotta ai cambiamenti climatici e alla rigenerazione urbana, e quindi, in qualche modo, alla stessa “bellezza” alla base del nostro turismo.

Dario Franceschini, Ministro della Cultura si è soffermato sui partecipanti al Think Tank Remind precisando: “Il confronto tra molteplici protagonisti del mondo culturale e attori delle filiere turistiche e immobiliari offre l’opportunità di analizzare i punti focali da affrontare in vista della riapertura e della successiva ripartenza, a cominciare dalla necessità di regolare gli ingenti flussi di visitatori che torneranno a godere dello straordinario patrimonio di Roma. Resto in attesa di conoscere le conclusioni dell’iniziativa che saranno di sicuro interesse in vista delle prossime, imminenti sfide”.

Poco prima l’inizio del Consiglio dei Ministri è intervenuto il Ministro del Turismo Massimo Garavaglia: “Sono tante le innovazioni che il Ministero sta attuando in questo periodo: questa crisi richiede un nuovo passo e dobbiamo essere rapidi, pragmatici e creativi per recuperare e costruire un’industria del turismo forte e sostenibile. Il turismo è una delle industrie più attraenti in Italia, da un lato un investitore considera l’Italia un’opportunità perché è un naturale top del turismo mondiale, dall’altro gli investitori stranieri sono scoraggiati dalla frammentazione del settore e dalla complessità normativa amministrativa, problemi non nuovi che dobbiamo affrontare insieme. E’ noto che gli investitori stranieri considerano l’Italia un buon mercato, nonostante le complesse normative edilizie e immobiliari, il costo del lavoro, le tempistiche molto lunghe, le diverse norme regionali, la frammentazione del mercato. E’ importante favorire gli investimenti stranieri nel settore alberghiero, per esempio introducendo fondi immobiliari aperti, in linea con le proposte nate all’interno dei Think Tank Remind”.

Durante il Think Tank Remind “La Bellezza salverà il mondo” è pervenuto il saluto del Sottosegretario all’informazione e all’editoria Sen. Giuseppe Moles, che ha così affermato: “Sono molto lieto di poter portare il mio saluto al vostro webinar, iniziativa promossa da Filiera Immobiliare Remind in collaborazione con il Parlamento europeo, in occasione del Natale di Roma. Turismo, cultura e istruzione sono dunque tre parole chiave. Il turismo, per un Paese come il nostro, non potrà che essere elemento trainante della ripresa economica;

la cultura, uno dei settori più colpiti dalle chiusure, deve essere considerata una industria vera e propria ed è a mio avviso da sostenere ancora di più. Plaudo all’iniziativa Remind in questa giornata particolare in cui i romani – io lo sono ormai di adozione – festeggiano il Natale di Roma che vuole rappresentare simbolicamente la nascita della Città Eterna”.

 

Ettore Rosato Vice Presidente della Camera dei Deputati ha partecipato alla sala “L’Italia è il Paese del bello, la casa della cultura, del turismo e del sapere. La culla di civiltà antiche che hanno regalato capolavori al mondo intero. Ci viene riconosciuto ovunque, questo è il nostro principale tesoro. Non sempre valorizzato però, purtroppo. Le risorse europee rappresentano una grande opportunità che dobbiamo saper cogliere e sfruttare al meglio: rilanciamo investimenti e infrastrutture per rendere le nostre città, gli immobili e i relativi impianti più sicuri e sostenibili sotto un profilo energetico-ambientale, sosteniamo gli operatori del settore turistico che tanto hanno sofferto e stanno soffrendo gli effetti della crisi, sfoltendo la burocrazia, intervenendo con ristori adeguati e con misure di garanzia per il credito. Il turismo e la filiera immobiliare sapranno essere elementi essenziali per la ripresa economica del Paese”.

 

Per le Regioni, Nicola Zingaretti, Presidente Regione Lazio sempre rivolgendosi ai protagonisti del think tank Remind: “Remind, con questa iniziativa, ci ricorda come la storia, la cultura, le bellezze artistiche e naturali di cui dispongono i nostri territori, possano costituire un eccezionale volano per la ripresa economica e per la vita sociale delle nostre comunità. Sono settori su cui la Regione Lazio investe da anni con forza, ma che hanno in questo momento bisogno di segnali, impegni concreti, progetti di largo respiro.”

 

Per i Comuni, Pierluigi Biondi Sindaco L’Aquila ha detto: “L’esperienza aquilana dimostra che un processo complesso come quello della ricostruzione post sisma può essere accompagnato, oltre che dal principio centrale della sicurezza, da elementi qualificanti quali la bellezza e la valorizzazione di luoghi identitari per le comunità. Un cammino in cui sono altrettanto determinanti la promozione e il rilancio di un tessuto culturale effervescente, proprio di una terra ricca di esperienze nel campo delle arti, del teatro, della musica, della danza e del cinema. Un modello scalabile e replicabile anche in altre realtà del Paese”.

 

Per festeggiare il Natale di Roma sono intervenute:

La Sindaca di Roma Capitale Virginia Raggi che durante il Think Tank Remind si è rivolta a Paolo Crisafi e a Carlo Corazza dicendo: “Dopo oltre un anno dall’inizio della pandemia abbiamo oggi una certezza: dobbiamo ripartire e trovare insieme nuove strade unendo le forze. Dobbiamo valorizzare le nostre eccellenze a partire dai beni culturali, i monumenti, i musei, che rappresentano la nostra storia e sono di fatto l’essenza della nostra identità.”

L’Assessora alla Cultura di Roma Capitale Lorenza Fruci: “È per le nuove generazioni prima di tutto che dobbiamo progettare una ripartenza, ripensando completamente il post-Covid a partire da ciò che di straordinario offre la nostra città. In questa attività sono importanti Think Tank come questo organizzato da Remind dove cultura e turismo sono elementi fondamentali per una ripresa economica sostenibile”.

 

Significativi sono stati gli interventi della Presidente della Cabina di Regia Benessere Italia di Palazzo Chigi Filomena Maggino e del Presidente dell’Enit Giorgio Palmucci.

Di particolare “bellezza” è stata la sessione “Tutte le Strade (del Turismo e della Cultura) portano a Roma” con interventi di Antonino Marcellino, Presidente Conservatorio di Musica Santa Cecilia, di Luca Barbareschi, Direttore Artistico Teatro Eliseo, di Maria Antonella Ferri, Preside Universitas Mercatorum Roma, di Giorgio Bisanti, Professore – Scultore e Pittore oltre che di Michele De Lucchi, Designer e Architetto.

A seguire l’eccellenza italiana questa volta ha visto come protagonisti Leonardo Becchetti, Prof. Ord. Economia Politica Università Roma Tor Vergata,  Antonella Ferrara, Fondatrice Taormina International Book Festival, Maria Carmela Colaiacovo, Hotel dei Cappuccini di Gubbio e AICA, Mario Suglia, Partner e General Manager di Inarea Identity, Fabio De Stefano, Esperto di Immagine e Creatore della Linea Show Make Up, Franco Arminio, Poeta e Paesologo
Alessandro D’Alatri, Sceneggiatore e Regista, Lorenzo Lisi, Amministratore Ristorante Pierluigi in Roma Capitale, Franco Cotana, Coordinatore D.I. Ricerca Energia Sviluppo Sostenibile UNIPG, Maria Luisa Catoni, Prof. Storia dell’Arte-Archeologia Antica LUISS e Scuola IMT Lucca.

Hanno ravvivato l’incontro i giornalisti e moderatori Mariangela Pira e Dino Pesole.

Particolarmente suggestivi gli omaggi musicali:

  • della Banda Musicale della Polizia di Stato che ha suonato “ l’Inno di Italia”

 

  • della The Scoop Jazz Band che ha suonato “Roma non fa la stupida stasera”

 

  • di Ekaterina Bakanova, Direttrice dell’Area Cultura Remind e Soprano Internazionale che ha cantato “La Traviata – Follie, Follie…Sempre Libera”.

 

 

Tutti gli interventi e gli omaggi musicali sono disponibili in formato video a questo link: https://newsreminder.it/category/think-tank-remind-21-aprile-2021-la-bellezza-salvera-il-mondo/

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *