Alfredo Pedullà: “Il Privilegio di Raccontare un Mondo fatto di Sogni”

“Il ‘Premio Internazionale Buone Pratiche’ assegnato da NewsReminder in collaborazione con il Parlamento Europeo Ufficio Italia è stimolante già per il titolo stesso, per questo motivo volevo ringraziare gli ideatori e i responsabili. Buone pratiche significa fare il proprio dovere fino in fondo: andare a dormire la sera, svegliarsi la mattina, sapendo di aver fatto tutto quanto necessario oppure di essere sul punto di farlo, per rispettare qualsiasi forma di deontologia nei riguardi di lettori, utenti e telespettatori.

Per un giornalista medio l’ultimo anno è stato molto difficile. Per un giornalista sportivo forse di più, semplicemente perché ha dovuto raccontare cose molto più frivole rispetto all’enormità del problema causato dalla terribile pandemia. Ma le regole sono state sempre le stesse, a maggior ragione quando abbiamo dovuto occuparci di Covid-19 legato alla positività di calciatori, dirigenti, presidenti, addetti ai lavori in generale. Noi abbiamo il privilegio di raccontare un mondo fatto di sogni, di operazioni di calcio mercato, di operazioni che accendono la fantasia di un tifoso medio. E anche in quel caso la verifica della fonte prima di dare una notizia è molto capillare proprio per non tramutare il sogno in un incubo. Ecco, dal mio osservatorio posso dire che questo momento terribile dà una spinta ulteriore per memorizzare quanto sia importante una notizia e quanto sia più importante verificarla bene prima di darla. Una regola che, per il futuro, sarà sempre più imprescindibile”.

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Posts