Patrizia Occhiato:”Camminare insieme per cambiare”

“Come vicepresidente dell’associazione sezione aurea Gravina, sono profondamente onorata e rivolgo un sentito ringraziamento per questo prezioso riconoscimento, il quale mi riconsegna l’entusiasmo per il lavoro, la costanza, e l’impegno dedicato al nostro territorio, attraverso le buone pratiche. In questo periodo sospeso, costernato da una grave crisi economico sanitaria, le buone pratiche rivestono un ruolo essenziale. Le sfide di questo tempo, molteplici e diversificate, che portano alla luce un forte divario sociale, richiedono regole per contrastare questa disparità, e per tutelare l’anello più debole della catena, assicurando l’equilibrio necessario a garantire una pari equità sociale, e una stabilità universale, attraverso controlli sulla gestione, l’organizzazione, la pianificazione dei progetti in essere. Regole inserite in una costituzione etica a partire dalla scuola dell’infanzia per “formare coscienze”. Affidare ruoli decisionali a coloro che si sono distinti eticamente, moralmente, in azioni di volontariato, in azioni pratico operative, ci sono ruoli che richiedono coscienza, responsabilità e impegno, per raggiungere gli obbiettivi, vorrei citare come esempio il presidente della Re mind Paolo Crisafi, i cui valori umani e etici hanno fatto la differenza. Ecco, camminare insieme per cambiare, ricominciare e ricostruire, riappropriandoci della parte più bella di noi, la nostra umanità. Solo così potremmo cambiare rotta per ricominciare a sognare cose grandi.”

Total
2
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Posts