Michele Barbone:“L’Attività culturale è ad alta redditività”

“Volevo innanzitutto ringraziare Re Mind nella persona di Paolo Crisafi per il conferimento di questo premio che vede coinvolto un settore molto importante, quello dell’editoria, della cultura, dell’informazione. Mi piace parlare della forza che promana da tutti i partecipanti di questo incontro, docenti, professionisti, sovrintendenti. Penso che la cultura debba avere la sua strada, proprio come dimostrò a Ginevra tanti anni fa, parliamo del ’60, Denise de Rougemont. Questo grande intellettuale e filosofo dimostrò che il fattore più importante, quello più ad alta redditività della produzione, è proprio l’attività culturale. Quindi non bisogna cedere neanche difronte ad una crisi simile, ma bisogna avere la capacità di andare avanti, di essere resilienti e di procedere con tutte le nostre energie”.

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Posts