Castaldo (Vp Parlamento Europeo): “Re Mind crea un ponte tra Istituzioni Europee, Nazionali e Locali e gli Operatori”

“Ci troviamo a fronteggiare la peggiore crisi del nostro tempo.”

Il Vice presidente del Parlamento Europeo Fabio Massimo Castaldo rivolgendo i saluti a Paolo Crisafi (Presidente Re Mind Filiera Immobiliare) ha detto: “ci troviamo a fronteggiare la peggiore crisi del nostro tempo. Queste iniziative di Re Mind creano un vero e proprio ponte tra istituzioni europee, nazionali e locali dimostrando che occorrono sinergie e che è importante ascoltare persone e imprese. Per rispondere a questa crisi sono fondamentali le idee e i contributi provenienti da Re Mind e dai suoi operatori seri, affidabili e esperti. Tra le proposte nate in questi confronti, ritengo ad esempio molto importanti quelle contenute nell’ordine del giorno al Cura Italia ovvero la messa in sicurezza degli immobili e dei relativi impianti, l’uniformazione degli strumenti finanziari immobiliari italiani con gli omologhi stranieri (in particolare le siiq) e l’emanazione in Italia della norma sui fondi immobiliari aperti. Si tratta di misure che possono portare ingenti capitali sul territorio italiano e che sono all’attenzione del governo italiano. Come sono certo che verrà attuata l’altra proposta contenuta nell’ordine del giorno sulla riqualificazione del patrimonio immobiliare pubblico e privato secondo criteri e metodologie di sostenibilità energica-ambientale”. Ha poi concluso Castaldo: “Sono sicuro che facendo sistema, lavorando insieme istituzioni, operatori e professionisti, usciremo dalla crisi.
L’Italia è un grande Paese e lo ha già dimostrato nel periodo più buio della crisi. Ora è arrivato il momento di tirare fuori le nostre qualità per risollevarci più forti di prima anche da un punto di vista economico”.

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Posts